RABBIA E CONFLITTI: COME GESTIRLI E RISOLVERLI

QUANDO INIZIA UN PERCORSO DI CRESCITA PERSONALE O DI PSICOTERAPIA…
24 febbraio 2017
L’AUTOSTIMA NON SI EREDITA, SI COSTRUISCE!
24 febbraio 2017

RABBIA E CONFLITTI: COME GESTIRLI E RISOLVERLI

Non è sempre facile gestire la rabbia che proviamo. Frustrazioni e incomprensioni fanno parte del quotidiano. Vi sono momenti in cui mantenere l’autocontrollo non costa molta fatica, e altri nei quali l’impulsività e la collera prendono il sopravvento, in particolar modo nei momenti di maggiore stress o disperazione.

Grazie all’analisi e all’aiuto di un esperto sarà possibile riuscire a individuare le situazioni realmente oggettive esterne che generano questi stati di malessere e le predisposizioni o condizionamenti, costrutti soggettivi interni, che tali sofferenze perpetuano e consolidano.

Sarà così facile in poco tempo apprendere nuove strategie mentali e comportamentali più funzionali per risolvere conflitti e relazioni disturbate, situazioni problematiche o eventi dolorosi, e ripristinare insieme ad essi  uno stato di profondo benessere e serenità, sia dei nostri stati psicofisiologici interni e delle loro connesse reazioni fisiche corporali, sia dei nostri modi di essere ed agire con il mondo esterno.

Tecniche quali l’analisi dei pensieri, il monitoraggio dei propri comportamenti, l’approfondimento dei propri costrutti personali interni, tecniche di rilassamento, training autogeno, esercizi in immaginazione, mindfullness, ed esposizione in immaginazione o in vivo, potenziamento dell’autostima e dell’assertività, sono solo alcune delle molteplici strategie e tecniche utilizzate per acquisire maggiore consapevolezza dei propri vissuti, una migliore comunicazione dei propri sentimenti e turbamenti, e un più efficace raggiungimento dei propri desideri, obiettivi, e traguardi.

Anche l’apprendimento di migliori atteggiamenti e tecniche per risolvere conflitti o persuadere un interlocutore, quali quelle comunicazionali o di problem-solving, saranno utili e più efficaci della sola negoziazione o mediazione. E modi per svolgere una critica costruttiva, individuare ed arginare obiezioni o commenti manipolativi permetteranno di non condurre all’escalation  della collera o della disperazione, porre termine ad incomprensioni o fraintendimenti e divenire sempre più capaci di affrontare qualsiasi colloquio o discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *